Archivio Luigi Piccinato

Nell’Archivio Luigi Piccinato (ALP) è raccolta la documentazione riguardante l’attività svolta dal prof. arch. Luigi Piccinato (1899-1983), architetto-urbanista, in Italia e all’estero e copre un arco temporale di sessant’anni, dal 1923 al 1983.

La documentazione è stata donata all’Università di Roma “La Sapienza” – e affidata al Dipartimento di Pianificazione Territoriale e Urbanistica (DPTU), oggi Pianificazione, Design, Tecnologia dell’Architettura (PDTA) – dalla moglie Ines e dalle figlie Paola e Stefania, per volontà dello stesso Luigi Piccinato, con l’interessamento del prof. Federico Malusardi, allora Direttore del Dipartimento e responsabile del fondo.

Alla fine degli anni ’80, è stato effettuato un primo riordinamento con una parziale schedatura dei disegni, curato dal prof. Malusardi e dall’arch. Ruben Abel Bianchi

Nel  2004, per iniziativa dell’allora direttore del Dipartimento prof. Lucio Carbonara, è stata avviata una nuova fase di riordinamento e schedatura di tutti materiali presenti nell’ALP, in collaborazione con la Soprintendenza archivistica del Lazio. Quest’attività ha consentito, nel 2009, di compilare una stesura più chiara dei documenti e materiali presenti nell’Archivio (circa 12.000 fogli di disegni, 55 album, 15.000 immagini fotografiche e 850 cartelle di documenti, oltre al fondo biblioteca con circa 2.000 volumi).

A partire dal 2010 è stato avviato un progetto di tutela e valorizzazione dell’Archivio, che ha avuto il supporto finanziario della Presidenza del Consiglio dei Ministri sui fondi “otto per mille” dell’Irpef destinati ai Beni Culturali.
Quattro sono i campi d’interesse del lavoro intrapreso:
– il primo riguarda il completamento della schedatura analitica dei materiali fotografici relativi ai progetti architettonici ed ai piani urbanistici, il completamento delle digitalizzazione dei materiali fotografici relativi alle località italiane e straniere e la contestuale realizzazione di un data-base realizzato in conformità con gli standard nazionali e internazionali;
– il secondo filone attiene alla implementazione della documentazione e dei materiali presenti nel sito dell’Archivio (oggi in fase di avvio e sperimentazione);
– il terzo campo d’interesse è strettamente connesso al ruolo istituzionale dell’università, riguardante l’attività di ricerca, in particolare sulla figura e le opere di Luigi Piccinato e l’attività di formazione continua, offrendo assistenza mirata ai laureandi e dottorandi e organizzando seminari specifici di approfondimento;
– un quarto ambito di attenzione è quello relativo alla “formazione” di schedatori capaci di orientarsi in ambiti disciplinari fortemente orientati e specializzati (quali l’architettura, l’urbanistica, il restauro, il design) ed in grado di saper leggere le complesse e non sempre ovvie sequenze logico-temporali dello svilupparsi delle idee progettuali.

Negli ultimi dieci anni l’ALP ha fornito assistenza a studiosi e ricercatori italiani e stranieri ed è stato occasione di studio e di lavoro per molti.

A causa dei complessi lavori di riordino e catalogazione dei diversi materiali, la consultazione dell”Archivio, su appuntamento, è al momento riservata a ricercatori e laureandi quinquennali; la domanda motivata va inoltrata all’indirizzo e-mail: archivio.luigipiccinato@uniroma1.it

Nel sito è possibile consultare gran parte degli elaborati grafici riferibili ai piani urbanistici e ai progetti architettonici redatti da Luigi Piccinato. La ricerca può essere fatta per tipologia di interventi, per luogo geografico o per anno. E’ possibile anche effettuare la ricerca per parole chiave utilizzando il campo search.